EOESit è progettata dall’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF), nell’ambito dell’iniziativa Giochi di Anacleto, quale canale per la partecipazione italiana alla competizione EOES – European Olympiads of Experimental Science – ed è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione per la valorizzazione delle eccellenze.

Collaborano con l’AIF nell’organizzazione delle EOESit i Dipartimenti di Biologia e di Scienze Chimiche dell’Università degli Studi di Padova e la Divisione Didattica della Società di Chimica Italiana (DDSCI).

EOES è una olimpiade per chi ha interesse per le scienze sperimentali, per chi ama osservare, provare, misurare, capire come vanno le cose. Si rivolge a studenti di età non superiore ai 17 anni  e ha la finalità di promuovere la pratica sperimentale nell’insegnamento e apprendimento delle scienze. Denominata EUSO fino al 2020, a partire dal 2021 ha modificato nome, logo e struttura per motivi legali e di copyright ed è organizzata da EOES NPO (No Profit Organization) con sede in Lussemburgo, di cui l’Italia è membro.
EOES propone prove da affrontare in gruppo, prevalentemente sperimentali, e nelle quali confluiscono procedure proprie della biologia, della chimica e della fisica. Con EOES, ogni anno, ragazze e ragazzi non ancora diciottenni, hanno l’occasione di mettersi in gioco lavorando in cooperazione, di arricchirsi dal confronto con chi ha competenze diverse, di incontrare coetanei di altre regioni dell’Unione Europea con cui condividere la passione per le discipline scientifiche e il piacere di stare insieme. 

Le EOESit  si sviluppano nelle seguenti fasi:

  1. Selezione di Istituto [entro dicembre]: selezione e proclamazione del miglior gruppo di studenti EOESit di istituto da ammettere alla fase successiva – gruppo formato da tre studenti, ciascuno esperto in un diverso ambito tra biologia, chimica e fisica .
  2. Gara locale AdUnPassoDallaNazionale (AUPDN) [gennaio]: prova scritta disciplinare per la selezione dei 12 gruppi che potranno partecipare alla  successiva fase nazionale.
  3. Gara Nazionale [febbraio]: prove sperimentali di biologia, chimica e fisica, da svolgere nei Laboratori Didattici messi a disposizione dall’Università degli studi di Padova.

Tra i gruppi di tre studenti che prenderanno parte alla Gara Nazionale verranno scelti i due gruppi che rappresenteranno l’Italia alla manifestazione europea EOES.